BENVENUTI A CASA DI DAVIDE DI CORATO

In breve

La Focaccia di Recco diventa IGP

La Focaccia di Recco diventa IGP. Da qualche giorno, Recco è diventata la città della Focaccia col formaggio e con i comuni limitrofi di Sori, Avegno e Camogli, ne delimita la zona di produzione inserita nel disciplinare I.G.P.. Nel corso degli anni  la Focaccia di Recco è cresciuta in modo esponenziale di apprezzamento, varcando i confini territoriali ma, tanti consensi sono stati accompagnati anche da tante imitazioni. I produttori locali si sono sentiti defraudati delle loro tradizioni, sentendosi così in dovere di  chiedere ed ottenere l’intervento delle Istituzioni preposte  per  difendere il nome del proprio prodotto. Da quì le motivazioni della richiesta IGP. “Un risultato che ci riempie di soddisfazione perché rappresenta il riconoscimento alla serietà, alla professionalità ed alle capacità di coloro che con me hanno portato a buon fine questo lunghissimo lavoro – dice la presidente del Consorzio Maura Macchiavelo, ristoratrice di Recco -. Sono stati tanti i momenti di sconforto ma ora tutto passa in secondo piano perché noi ristoranti, asporti e panifici che abbiamo la fortuna di essere ubicati nella zona di produzione IGP, dobbiamo sentire la consapevolezza di aver raggiunto un risultato importantissimo, non alla portata di tutti, potendo offrire ai nostri clienti un prodotto addirittura tutelato dalla Comunità Europea”. “Non ho mai avuto dubbi sul fatto che la Focaccia di Recco potesse o meno ottenerla – dice Lucio Bernini, coordinatore dell’Istanza IGP per il Consorzio – e più intoppi ci arrivavano, più mi convincevo che ne aveva il diritto.  Ora guardiamo avanti, inizia una nuova fase, l’IGP non è più un obiettivo da raggiungere, ma da questo momento è un punto di partenza”.

FORSE TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LE FOTOCRONACHE

Sito Mantenuto da Davide Di Corato - Testi, foto, ricerche e quant'altro contenuto in questo sito sono di mia proprietà. - 2004. Per pubblicità: adv@davidedicorato.com